Via la Spezia, 127 è una sitcom ideata e scritta da Giulia Fiume e Francesca Bellucci, attrici protagoniste nella serie, prodotta dalla Lightcut Film e diretta da Andrea Tubili. Racconta la storia di cinque condomini: Giggi ed il suo gatto Lemon, postino maniaco dell’igiene, Gabry e Marta, la coppia stabile. Mario, single strategicamente disoccupato e Vanessa autrice tv depressa. Tutti vivono la loro quotidianità durante il periodo di quarantena. Alcuni di loro si conoscono, altri nel tempo avranno modo di incontrarsi ed approfondire la conoscenza.
Le puntate si sviluppano durante il periodo di lockdown ed affrontano alcuni dei temi più comuni, strettamente legati alle varie fasi della quarantena, imposta dal governo.
In ogni capitolo viene trattato un argomento specifico ed al suo interno, i vari personaggi hanno una finestra temporale di sessanta secondi durante la quale vengono sviscerati gli elementi legati al tema, in maniera autoconclusiva.
Le uniche contaminazioni che avranno tra di loro, sono legate agli ambienti comuni del condominio, scale, ascensore, ingresso e terrazzo. Nel resto del tempo la loro vita si svolge all’interno delle mura domestiche e di tanto in tanto, alcune delle loro azioni andranno ad incidere con rumori, disturbi e suggestioni, sulla vita degli altri condomini, strategicamente collocati all’interno della palazzina.

Andrea Tubili, Creative Director della Lightcut Film
Co-fondatore e Direttore Creativo della Lightcut Film è autore di progetti promozionali e campagne sociali per Network nazionali. Tra i suoi ultimi progetti, lo spot per la Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo andato in onda ad aprile 2020 e la campagna per i 200 anni dell’Infinito di Giacomo Leopardi, presentato in anteprima Nazionale al Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella. Molti dei progetti realizzati dalla Lightcut Film e delle creatività di Andrea hanno riscosso negli anni, importanti riconoscimenti a livello Europeo e Mondiale, come il Promaxbda Europe e Global, Clio Awards, Eurovision Connect e molti altri.

Site: www.lightcutfilm.com
Site: www.andreatubili.com
Mail: andrea.tubili@gmail.com

Giulia Fiume
Giulia Fiume si diploma presso L’Accademia Atman di Catania. All’età di 20 anni, una volta a Roma, calca grandi palchi al fianco di artisti come Carlo Croccolo ed Enzo Garinei, Corrado Tedeschi, Fioretta Mari, Lina Sastri, Giorgio Pasotti. Seguono più recenti prove da protagonista nei panni di “Giulietta” nel Romeo e Giulietta di Gianni Clementi ed anche In Love’s e Kamikaze per la regia di Claudio Boccaccini nel ruolo di “Naomi”.
Ultimamente in scena nella pièce “Otto donne e un mistero”, con Anna Galiena e Paola Gassman, per la regia di Guglielmo Ferro. Ha debuttato in tv in veste di protagonista nelle serie Sotto Copertura 2, Don Matteo 11, ed ultimamente in onda in “A un passo dal cielo 5”. Ha concluso solo di recente la tournée teatrale dello spettacolo “Otto donne e un mistero”, con Paola Gassman ed Anna Galiena.

Federico Le Pera
Nato a Roma il 09 giugno 1989. Nel 2000 ha recitato come protagonista al musical teatrale “The full monty” con la regia di Gigi Proietti; è stato in scena per 3 anni, con una tournée in tutta italia. Poi nel 2008 ha interpretato il ruolo di Davide Palmieri nella fiction “Tutti pazzi per amore” con la regia di Riccardo Milani, la fiction è stata in onda su Rai 1; Nel 2010 ha scritto e interpretato, con Fefo Forconi, le musiche dello spettacolo teatrale “Il Sogno”di A. Strindberg regia Matteo Tarasco, presso l’Acquario Romano. In teatro dal 2012 è in scena con “Dignità Autonome di Prostituzione”, regia Luciano Melchionna. Nel 2013 partecipa allo spettacolo a cura della Fondazione Alda Fendi “INACCESSIBILE” con al regia di Raffaele Curi. Nel 2013 gira il film “Peace, Love and Freedom” di Giangiacomo Ladisa, con Philippe Leroy. Nel 2014 ha partecipato allo spettacolo a cure della Fondazione Alda Fendi “OCEANO ADRIATICO” con la regia di Raffaele Curi.Nel 2014 debutta al Festival di Benevento con lo spettacolo teatrale ENRICO IV(ma forse no) di Pirandello, con la regia di Matteo Tarasco.
Nell’ottobre del 2015 va in onda su di RAI1 con la Fiction “E’ ARRIVATA LA FELICITÀ’ “, regia Riccardo MIlani e Francesco Vicario. Nel dicembre 2016 è stato protagonista dello spot pubblicitario “Lexus” con Jude Law. 2017 ha preso parte allo spot pubblicitario “Poste Italiane”. Nel 2016/2017 è stato protagonista al Teatro della Cometa con “Le belle notti” di Gianni Clementi, regia di Claudio Boccaccini. Ha appena concluso la tournée dello spettacolo “I Giganti della montagna”, diretto da Gabriele Lavia, nel ruolo di Lumachi.

Francesca Anna Bellucci
Francesca Anna Bellucci si forma alla scuola di recitazione “La Fonderia delle Arti”, e si perfeziona presso il “Duse International” con Francesca De Sapio. Inizia collaborando con Filippo Gili per l’allestimento di “Tre Sorelle” e “Amleto” con Daniele Pecci. Tra le sue interpretazioni ricordiamo “Amore mio Aiutami”, nel ruolo che fu di Monica Vitti. Prende parte allo spettacolo “Rumori Fuori scena” nel ruolo di Vicky, dal 2015 al 2018.
Nella stagione 2016 la troviamo nei panni di Isabella nella commedia cult scritta e diretta da Pino Quartullo, “Quando eravamo Repressi” andata in scena al teatro Ghione. Nella stagione 2017 ha lavorato a fianco di Gianluca Guidi e Giampiero Ingrassia nel classico della commedia americana “Taxi a due piazze”.
Dopo un fortunato allestimento di “Tre sorelle“ di Anton Cechov, fatto con la compagnia Di Necessità Virtù della quale è anche una dei fondatori, sempre nel 2017 viene diretta da Claudio Boccaccini nello spettacolo “Salviamo il Mondo”. Viene scelta poi per interpretare il Classico della commedia francese,”Boeing Boeing”. Al cinema ha interpretato il ruolo di Cesira, nel secondo film di Gabriele Mainetti “Freaks Out” in uscita a ottobre 2020.

Daniele Trombetti
Daniele Trombetti nasce a Roma il 07/12/1988. Inizia il suo percorso attoriale molto giovane frequentando un corso privato di “Psicoterapia” con l’insegnante Silvia Puglielli (psicologa, scrittrice e regista teatrale) continua poi la sua formazione con un corso intensivo sul metodo Stanislavskij con Valeria Früiberg (assistente di Giorgio Strehler).
A teatro porta in scena, con piccole produzioni, spettacoli diretti e interpretati da lui, come “Nessuno” vincitore del premio Miglior Spettacolo del 2019 su Roma.
Scrive anche spettacoli di successo come “la Banda della Marana” da cui verrà tratto il film dal nome “Operazione Neet”. Al cinema, partecipa come Stuntman-Acrobata nella serie “I Borgia” e nei film “Anche se amore non si vede” di Ficarra e Picone e “Venuto al Mondo” di Sergio Castellitto.
Come attore partecipa al cortometraggio “Tiger Boy” di Gabriele Mainetti (Vincitore del Natro D’argento), interpreta Er Tazzina in “Lo Chiamavano Jeeg Robot” (Vincitore di 7 David di Donatello). Compare anche in “Al Posto Tuo” di Max Croci e “Non ci resta che il Crimine” di Massimiliano Bruno. In tv partecipa nella serie “il Commissario Montalbano” nella puntata “La piramide di fango” ritenuta una delle migliori 14 puntate di sempre di tutte la produzione.

Cit.
Non esistono piccoli ruoli, esistono piccoli attori.
(Konstantin Sergeevič Stanislavskij)

Daniele Locci
Daniele Locci classe 87 è attore e sceneggiatore teatrale e cinematografico. Studia con Valeria Freiberg del piccolo di Milano e all’accademia Acting creazione e ricerca di Lucilla Lupaioli. Autore di molte commedie andate in scena in giro per l’Italia, ha attualmente in produzione il suo primo film da lui scritto e interpretato, finanziato e riconosciuto di interesse culturale dal Mibac.

Art / Creative / Director

All rights reserved.

WhatsApp chat